Laboratorio di Lettura Espressiva con CLIO ABBATE – 1°livello

Otto incontri di sabato dalle 16 alle 18, dall’ 8 novembre al 14 febbraio 2015

c/o Biblioteca Comunale “Natalia Ginzburg”, via Genova 10, Bologna

La Lettura Espressiva è una finestra su un mondo di immagini, colori e storie che riescono a emergere dalla fantasia del lettore e toccare chi ascolta. E’ come trasformare le lettere in un piccolo film. Non è più ascoltare “una persona che legge”, è ascoltare una storia come se fosse reale e raccontata per la prima volta in quel momento.

Leggere deve essere un piacere. Spesso ci imbarazza farlo a voce alta, la nostra voce ci suona piatta o addirittura innaturale. Questo percorso propone la tecnica di base che serve per dare un carattere al testo. Il ritmo, il respiro, la chiarezza della parola donano uno spessore a ciò che si legge, indipendentemente dal genere letterario.

Nel 1° Livello cureremo la parte tecnica legata alla lettura pratica dei testi proposti, con particolare attenzione al ruolo e alla figura del Narratore.

– CON IL PATROCINIO DELL’ISTITUZIONE BIBLIOTECHE BOLOGNA –

PROGRAMMA DEL LABORATORIO

1° incontro – 8 novembre – La Lettura Espressiva

Cosa si intende per lettura espressiva, quali sono le regole di base, come si sceglie un testo, il fondamentale rapporto lettore-ascoltatore e l’impostazione e pulizia della parola.

I partecipanti dovranno presentarsi con un testo a scelta di un autore a scelta, preparato autonomamente (massimo 1 pagina).

Lettura dei testi proposti dai partecipanti e discussione collettiva.


2° incontro – 15  novembre – Il ruolo del Narratore

Tecniche di narrazione, fondamenti della lettura espressiva (pause, ritmi, toni, volume, intensità), come dare vita ai personaggi, tecniche di espressione delle immagini e delle atmosfere.

Lettura di testi a prima vista, correzione degli errori. Assegnazione di un testo per l’appuntamento successivo.

 

3° incontro – 22  novembre – Raccontare una Favola

Tecnica espressiva della favola, alternanza dei personaggi, dar vita a immagini ed atmosfere oniriche e surreali.

Lettura a prima vista di una favola, correzione degli errori, discussione collettiva sulle letture svolte.

 

4°e 5° incontro – 29 novembre e 6 dicembre– Il Narratore Onniscente, psicologia dei personaggi

Il Narratore Onniscente conosce le situazioni, i personaggi e le loro vicende alla perfezione.
Riconoscere tutti gli elementi che permettono al Narratore di rendere la storia viva. Costruire la psicologia di un personaggio.

Lettura di un testo a prima vista, correzione degli errori, assegnazione di un testo per la lezione successiva.

 

6°e 7° incontro – 13 e 20 dicembre – Il Narratore interno alla storia, il punto di vista del personaggio

Il Narratore in questo caso coincide con un personaggio della storia.
Creazione del personaggio, influenze del punto di vista, narrazione in prima e terza persona.

Lettura a prima vista di un testo, correzione e discussione degli errori.

 

8° incontro – 24 gennaio – Lettori si diventa

I partecipanti prepareranno individualmente un testo, inerente ad uno degli argomenti trattati, di un autore a scelta.

Discussione e conclusioni del corso.

14 febbraio – lettura animata di fine corso presso la biblioteca “Natalia Ginzburg”

* I riferimenti letterari saranno proposti in fase di assegnazione dei testi dall’insegnate. Nella scelta dei testi da parte dei partecipanti non ci sono limitazioni di genere, epoca o stile.

** Una parte delle lezioni verrà destinata alla pulizia della parola senza però intervenire sulla dizione.

Info

Costo: euro 180,00 (esclusa tessera associativa obbligatoria 10 €)*

Per il pagamento (da effettuare entro e non oltre il 6 novembre 2014) inviare mail a info@canto31.it con i seguenti dati:

nome / cognome / codice fiscale o partita iva / indirizzo / mail / telefono

e in allegato ricevuta bonifico – o n. di CRO – di euro 190,00 intestato a

CANTO 31

IBAN IT 77 V 06385 02417 100000004504

CAUSALE: LAB. LETTURA ESPRESSIVA

* La quota di iscrizione già corrisposta non verrà restituita in caso di mancata partecipazione al laboratorio.

In caso non venisse raggiunto un minimo di 10 partecipanti, le eventuali quote già versate verranno interamente restituite.

Laboratorio a cura di Canto31 Associazione Culturale

338/1431367 – 339/3170728 – info@canto31.it

 

BIO della nostra professoressa Clio abbate

Clio Abbate nasce a Bologna.

Dopo i regolari studi alle scuole elementari e medie inferiori, scopre la sua passione per il teatro.

Si diploma al Liceo di Psicopedagogia e Scienze Sociali all’Istituto Laura Bassi di Bologna nel 2007.

Nell’ ottobre dello stesso anno sostiene l’audizione alla “Scuola di Teatro di Bologna Alessandra Galante Garrone” accedendo al Corso di Specializzazione per Artisti di Nouveau Cirque. Con particolare merito si diploma nel 2010.

Si trasferisce poi a Firenze dove sostiene e supera positivamente la selezione per il QPT – Quadriscenia della Percezione Teatrale, Corso Professionale di Alta Formazione per Operatore Tecnico Teatrale e della Drammaturgia Contemporanea, finanziato dalla Provincia di Firenze con fondi FSE dell’Unione Europea, progetto di Giancarlo Cauteruccio.

Al termine del corso viene scritturata come attrice nello spettacolo “VOCE OFF-CORPO IN / IMMERSIONI”, progetto di teatro “immersivo” di e con Giancarlo Cauteruccio, Teatro Studio di Scandicci (FI).

Tornata a Bologna, incontra Paolo Maria Veronica e Roberto Malandrino, con loro comincia a lavorare come attrice e acrobata nel Tour-Spettacolo “Paurosissime Visite al Museo di Zoologia” presso il Museo di Zoologia (BO) da dicembre 2010 ad aprile 2011.

Nel febbraio 2011 parte per Malta dove, sotto la regia di Amina Contin, danza sui tessuti al Teatru Manoel, Valletta per il concerto “Spectacular Spectacular”.

Nell’estate 2011 con Malandrino & Veronica lavora come attrice per “VISITORS..il bello dei luoghi comuni”, contemporaneamente dirige laboratori di circo per bambini per la SOC. SEACOOP S.C.A.R.L. di Imola.

“Accontentiamoci di dire che il teatro, come la vita, è un sogno, senza preoccuparci troppo della menzogna.” Jean-Louis Barrault, Nuove riflessioni sul teatro, 1959


 

Questa voce è stata pubblicata in CORSI, LETTURA ESPRESSIVA e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.