Laboratorio di Scrittura Creativa Dinamica con ROBERTO CARBONI – Bologna

Sei venerdì dalle 17.30 alle 19.30, dal 27 febbraio al 3 aprile 2015

c/o Biblioteca Comunale “Tassinari Clò – Villa Spada”, via di Casaglia 7, Bologna

– CON IL PATROCINIO DELL’ISTITUZIONE BIBLIOTECHE BOLOGNA –

Scrittura Creativa Dinamica perché credo che il primo pregio dello scrittore moderno (e forse proprio quello che tutti vogliamo) sia quello di conquistare il lettore da subito, prenderlo per mano e trascinarlo nel nostro mondo di fantasia. Senza intoppi, rallentamenti, dubbi.

Vogliamo che il lettore bruci il soffritto, dimentichi di fare una telefonata, che non riesca a spegnere la luce e decidersi a dormire anche se fra tre ore suonerà la sveglia e dovrà andare al lavoro. Che arrivi all’ ultima pagina con la voglia di andare oltre, e continui a rileggere le ultime parole come se si aggrappasse ai ricordi di un bel sogno dal quale si è appena svegliato. E si senta un po’ bambino abbandonato e ci chieda subito: quando uscirà il prossimo romanzo? Quando pubblicherai un’altra storia.

Credo, per fare questo, che dobbiamo utilizzare una scrittura costruita su misura per il lettore moderno, da guerriglia, che dica le cose più belle possibili col minor numero di parole possibili. Una scrittura onesta ma fulminea e piena di stratagemmi, come le mani del prestigiatore. Per questo il laboratorio non seguirà una struttura rigida, ma sarà adattato alle esigenze, ai dubbi e alle attitudini dei partecipanti. (Roberto Carboni)

PROGRAMMA DEL LABORATORIO

PRIMA FASE: il legante della scrittura. Le regole generali che ci accompagneranno sempre, qualsiasi cosa decideremo di scrivere.

1° incontro – 27 febbraio

Le regole generali e la domanda: non dire, mostra. Il mantra: chi, come, quando, dove e perché, ma soprattutto (e spesso in fondo alla frase), cosa. La concatenazione della tensione. La sospensione dell’incredulità. E la domanda: perché dovrebbero leggere proprio me? Iniziamo dal principio ma già dentro la storia. Perché l’incipit è così importante. Quali regole ha, quando funziona, quando non funziona. Il contratto. La promessa. L’eco della voce. Cosa succede dopo l’inizio e… cosa si suppone sia successo prima.

 

2° incontro – 6 marzo

La voce dello scrittore e gli elementi della scrittura. Tutti i grandi scrittori hanno una grande voce con la quale ci accompagnano nella storia. Come capire la nostra voce, riconoscerla e coltivarla. L’individualità a tutti i costi. L’uso delle metafore, la costruzione della frase, capitoli lunghi o corti, il tempo verbale, la punteggiatura efficace (non scolastica), gli avverbi, la doppia e tripla aggettivazione. E altro.

 

SECONDA FASE: gli elementi di costruzione di una storia. I nostri mattoni.

3° incontro – 13 marzo

I personaggi. La prima regola: quella del VUOLE. Come costruire un personaggio originale, vero, tridimensionale che aliti e scalci sulle mani del lettore mentre tiene in mano il romanzo. Conflitti e incoerenze credibili. L’entrata in scena. La scelta e i trucchi per il nome. Come ottenere descrizioni dinamiche del carattere. L’eroe e l’antieroe. Nitro e glicerina. Il segreto di Peter Sellers. Lettura di qualche personaggio.

 

4° incontro – 20 marzo

I dialoghi. A cosa serve un dialogo. L’effetto specchio. Dialogo semplice, dialogo ornato. Dialoghi fasulli. Come rendere un dialogo efficace (tutti i trucchi che funzionano. Che ci sono ma non si vedono). Ora abbiamo due elementi: personaggi e dialoghi. Leggiamo e analizziamo qualche brano in cui siano mescolati. Perché una storia è sempre una fusione alchemica.

 

5° incontro – 27 marzo

Le descrizioni. Niente lista della spesa, dinamicità, please! Lo scopo (gli scopi) mostrati e nascosti, della descrizione. Come cercarle, vederle e riprodurle. Quando funzionano e quando no. Processo passivo attivo, suggestionare poi utilizzare la creatività del lettore. Cercare di trasmettere immagini è pericoloso. Formazione vs in−formazione. Uniformità nel descrivere: quando il salto funziona e quando no. Lettura di descrizioni che filano e si portano dietro storia e lettore.

 

TERZA FASE: incominciamo a costruire. E a fare sul serio.

6° incontro – 3 aprile

La costruzione di una storia, la fusione dinamica di tutti gli elementi costruttivi in un unico pezzo. La costruzione della storia. Il finale. Tipi di finale: lineare, circolare, aperto chiuso…. Se la storia è stato un viaggio tra le nuvole, è importantissimo terminare atterrando bene!

 

Info

Costo: euro 120,00 (esclusa tessera associativa obbligatoria 10 €)*

Per il pagamento (da effettuare entro e non oltre il 25 febbraio 2015) inviare mail a info@canto31.it con i seguenti dati:

nome / cognome / codice fiscale o partita iva / indirizzo / mail / telefono

e in allegato ricevuta bonifico – o n. di CRO – di euro 130,00 intestato a

CANTO 31

IBAN IT 77 V 06385 02417 100000004504

CAUSALE: LAB. SCRITTURA CREATIVA DINAMICA

* La quota di iscrizione già corrisposta non verrà restituita in caso di mancata partecipazione al laboratorio.

In caso non venisse raggiunto un minimo di 10 partecipanti, le eventuali quote già versate verranno interamente restituite.

Laboratorio a cura di Canto31 Associazione Culturale

338/1431367 – 339/3170728 – info@canto31.it




 

Questa voce è stata pubblicata in CORSI, SCRITTURA CREATIVA e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.